Termini di Consegna.


(a) Se non diversamente concordato per iscritto, qualsiasi termine di consegna indicato non è vincolante per il Venditore. Salvo diverso accordo tra le parti, il termine di consegna indicativo è quello precisato nella conferma d’ordine.
(b) Il Venditore si riserva il diritto di effettuare ragionevolmente consegne parziali.
(c) Qualsiasi responsabilità per la consegna derivante da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili non imputabili al Venditore, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, scioperi, serrate, disposizioni della pubblica amministrazione, successivi blocchi delle possibilità di esportazione o importazione, in considerazione della loro durata e della loro portata, liberano il Venditore dall’obbligo di rispettare qualsiasi termine di consegna pattuito.
(d) Il Venditore non è obbligato ad accettare resi dei prodotti, salvo che sia stato espressamente pattuito per iscritto. Qualsiasi costo a tal fine sostenuto è a carico dell’Acquirente.
(e) Se non diversamente indicato per iscritto da parte dell’Acquirente, il Venditore spedirà la merce all’indirizzo riportato nelle conferme d’ordine o nelle fatture proforma inviate all’Acquirente; nel caso in cui l’Acquirente, dopo che i prodotti sono stati spediti, voglia far recapitare la merce ad un indirizzo differente, i costi per dirottare la spedizione effettuata ad un nuovo indirizzo, compresi i costi di giacenza e ogni altro costo addebitato dal trasportatore, saranno interamente a carico dell’Acquirente.


Dovere di Ispezione e Accettazione dei Prodotti.


(a) Al momento della presa in consegna dei Prodotti, l’Acquirente dovrà immediatamente:
(i) verificare le quantità e l’imballaggio dei Prodotti e registrare qualsiasi obiezione nella nota di consegna;
(ii) effettuare un controllo di conformità dei Prodotti rispetto a quanto indicato nella conferma d’ordine e registrare qualsiasi difformità nella nota di consegna.
(b) Nel caso di denuncia di vizi l’Acquirente deve rispettare le procedure e i termini che seguono:
(i) la comunicazione deve essere effettuata entro non più di 3 (tre) giorni lavorativi a partire dalla presa in consegna dei Prodotti da parte dell’Acquirente. Nel caso in cui la contestazione sia relativa ad un vizio che, nonostante l’ispezione iniziale, sia rimasto celato, la contestazione deve essere effettuata al più presto entro la fine del giorno lavorativo in cui il vizio sia stato scoperto e, in ogni caso, non più tardi di 2 (due) settimane dalla presa in consegna dei Prodotti;
(ii) la comunicazione dettagliata deve essere inoltrata in forma scritta al Venditore entro i termini sopra indicati. Qualsiasi comunicazione effettuata telefonicamente non viene accettata;
(iii) la comunicazione deve chiaramente specificare la tipologia e l’ammontare dei vizi addotti;
(iv) l’Acquirente acconsente a mettere a disposizione i Prodotti contestati perché vengano ispezionati; tale ispezione verrà effettuata dal Venditore o da un perito nominato dal Venditore.
(c) Nessuna contestazione con riferimento alle quantità, alla qualità, alla tipologia e all’imballaggio dei Prodotti potrà essere effettuata salvo che attraverso la comunicazione apposta alla nota di consegna, conformemente alla procedura sopra indicata.
(d) Qualsiasi Prodotto per il quale non sia stata sollevata alcuna contestazione conformemente alle procedure e ai termini qui sopra indicati viene considerato approvato e accettato dall’Acquirente.


Ok

Questo sito si avvale dei c.d. cookies tecnici, necessari alla navigazione nel sito stesso, nonchè dei cookies di Google Analytics®, per le finalità statistiche illustrate nella privacy policy. Per maggiori info leggi l'informativa estesa cliccando qui